Terapia manuale: un valido aiuto per risolvere problemi muscolari, posturali e articolari

Terapia manuale: un valido aiuto per risolvere problemi muscolari, posturali e articolari

La terapia manuale coinvolge l’utilizzo delle mani da parte di un fisioterapista o di un massofisioterapista e comprende una serie di tecniche, sia passive che attive, che mirano a migliorare il movimento, ridurre il dolore o riparare i tessuti muscolari di una specifica area del corpo.

Affinchè tale terapia risulti efficace è indispensabile scegliere accuratamente quale tipologia di trattamento il paziente debba ricevere, sulla base di un’attenta valutazione delle sue condizioni fisiche, così da poter definire un piano di cura mirato.

Presso i nostri centri medici è possibile sottoporsi a diverse terapie manuali:

  • Kinesiterapia
  • Massoterapia
  • Osteopatia
  • Ginnastica posturale
  • Ginnastica correttiva
  • Bendaggio funzionale e taping
  • Linfodrenaggio
  • Linfodrenaggio in gravidanza

 

Kinesiterapia

La kinesiterapia consiste nell’esecuzione di una serie di movimenti specifici, scelti dal terapista in base alla tipologia di trauma o dolore da trattare.

È indicata per diverse problematiche fisiche, come il recupero della funzionalità muscolare e articolare dopo un periodo di allettamento prolungato, traumi come fratture, distorsioni o lussazioni.

Massoterapia

La massoterapia è un trattamento manuale che prevede l’esecuzione di un massaggio che è mirato a curare i principali problemi legati all’apparato muscolo-scheletrico e circolatorio.

La massoterapia viene utilizzata soprattutto per rilassare la muscolatura in seguito a traumi o eccessivi sforzi sportivi, che portano a contratture e tendiniti. A seconda della problematica da trattare il terapista attuerà specifiche tecniche di massaggio come frizione, sfregamento, pressione, sfioramento, vibrazione, impastamento o percussione.

Osteopatia

L’osteopatia si fonda su una concezione olistica del corpo e nasce come terapia manuale per il trattamento di anomalie e sintomi dolorosi all’apparato muscolo-scheletrico e dei tessuti connettivi.

Adatta a tutte le età, a partire dai bambini fino agli anziani e alle donne in gravidanza, l’osteopatia può essere utile nella cura di numerosi disturbi come, per esempio, lombalgia, artrosi, nevralgia, sciatalgia, sinusite, cefalea, problemi all’apparato digerente, disturbi di tipo ginecologico e più in generale dolori a muscoli e articolazioni e stanchezza.

Ginnastica posturale

La ginnastica posturale è una forma di esercizio fisico che mira a migliorare e correggere la postura corporea ma è utile anche nel trattamento di problemi circolatori come ipertensioni o varici, di problemi come l’insonnia o la gastroenterite, e di problemi psichici come ansia o stress.

Ginnastica Correttiva

La ginnastica correttiva viene praticata per ridurre e limitare alcuni difetti posturali, più o meno accentuati, che si sviluppano soprattutto in età giovanile. Alcune posizioni assunte dal nostro corpo, infatti, se mantenute per lungo tempo, provocano la formazione di squilibri muscolari alla schiena che si ripercuotono poi sulla conformazione dell’intero fisico.

Bendaggio Funzionale e Taping

Il bendaggio funzionale e il taping sono entrambe tecniche che utilizzano strisce di nastro adesivo elastico, ma differiscono per il loro scopo; il bendaggio funzionale si concentra sul supporto articolare e muscolare durante l’attività fisica o il recupero da un infortunio, il taping mira principalmente a scopi terapeutici come la gestione del dolore e il supporto alla guarigione dei tessuti.

Entrambe le tecniche di bendaggio possono essere utili ma è importante consultare un professionista sanitario qualificato per determinare la tecnica più appropriata in base alle esigenze specifiche del paziente.

Linfodrenaggio

Il linfodrenaggio, noto anche come drenaggio linfatico, è una tecnica terapeutica che mira a stimolare il sistema linfatico per migliorare la circolazione della linfa e favorire il drenaggio dei liquidi ristagnanti.

Il linfodrenaggio si concentra, dunque, sul circolo linfatico principalmente per aiutare il riassorbimento degli edemi, accelerare la cicatrizzazione di ulcere nei soggetti diabetici di ulcere e
regolarizzare il sistema neurovegetativo.

La sua azione drenante viene utilizzata anche in medicina estetica per contrastare ritenzione idrica e cellulite.

Linfodrenaggio in gravidanza

Durante la gravidanza, il corpo subisce molti cambiamenti fisiologici e il sistema linfatico può essere influenzato, provocando un aumento della ritenzione idrica e la formazione in alcuni casi di edemi. La tecnica del linfodrenaggio si rivela quindi efficace ad attenuare questi fastidiosi sintomi e aiutare il corpo ad affrontare al meglio i numerosi cambiamenti ormonali e fisici a cui è sottoposto.

Oltre a donare un piacevole senso di leggerezza, grazie alla sua azione drenante e defaticante, il massaggio linfatico, se effettuato durante la gravidanza, è molto utile anche in caso di stitichezza e per rinforzare il sistema immunitario, non solo della mamma, ma anche del bimbo.

 


Brugnoni Group Sanità

 


 

Per saperne di più e prenotare la tua prossima visita consulta i nostri siti

Gen 16
C’è sempre tempo per rimettersi in forma

Abbina radiofrequenza e stimolazione elettromagnetica per ridurre il grasso corporeo…

Dic 19
Ipertensione arteriosa: il vademecum per non correre rischi

Alcuni importanti consigli su come tenere monitorati i valori, anche attraverso…

Nov 20
La Risonanza Magnetica Multiparametrica della prostata

Che cos’è la Risonanza Magnetica Multiparametrica della prostata?Presso il Centro…