I benefici del drenaggio linfatico manuale grazie al metodo originale Vodder

I benefici del drenaggio linfatico manuale grazie al metodo originale Vodder

Il linfodrenaggio o “drenaggio linfatico manuale“ è un particolare tipo di massaggio praticato nelle zone del corpo che presentano una eccessiva riduzione della circolazione linfatica con conseguente stagnazione di liquido.

Presso Chirofisiogen Center, Protos, Centro Medico La Quintana e Delta Implants, è possibile effettuare questo tipo di trattamenti, utilissimi sia in campo terapeutico che in campo estetico.

 

LA TECNICA

 

Il drenaggio linfatico manuale secondo il metodo originale Vodder, è una tecnica creata dal Dottor Emil Johnson Vodder, biologo e fisioterapista.
La tecnica, eseguita con movimenti armonici, lenti e ritmici al fine di rispettare i parametri fisiologici del deflusso linfatico e non indurre stimoli che possano provocare “spasmi dei vasi linfatici”, favorisce anche altri effetti, dimostrati scientificamente, quali simpaticolitico e antidolorifico. Si ipotizza, tra l’altro, anche un effetto sul sistema immunitario con il conseguente aumento delle difese dell’organismo.

Per i trattamenti di patologie come sinusiti, acufeni, emicrania, affezione delle alte vie respiratorie, affezioni dentarie e tonsilliti, la tecnica di drenaggio linfatico manuale viene praticata all’interno della cavità orale in associazione con il trattamento del collo e del viso.

 

GLI EFFETTI
Effetto cicatrizzante

 

Il metodo Vodder possiede un ben noto effetto che favorisce la cicatrizzazione anche in caso di piaghe torpide o di ulcerazioni. È indicato nel trattamento delle ferite in persone affette da diabete in cui sia compromesso il processo di cicatrizzazione. Può essere utilizzato in caso di ulcere varicose perché permette in molti casi una rapida guarigione con la ricostituzione di una superficie cutanea tonica e compatta. Si utilizza anche dopo interventi chirurgici in caso di piaghe da decubito e ustioni (a monte della zona interessata e tutto attorno alla sede della lesione). 

 

 

Effetto sulle difese immunitarie

 

In campo immunologico il drenaggio linfatico manuale trova applicazione in tutti quei casi in cui occorre migliorare l’immunità locale come nei casi di acne, ferite chirurgiche o accidentali. Facilita il trattamento della colonizzazione batterica o virale delle prime vie aeree (tonsilliti, sinusiti e faringiti ripetute, soprattutto in età pediatrica), di problemi di tipo dentario quali le parodontopatie e le estrazioni dentarie anche multiple (in questo caso si sfrutta sia l’effetto antiinfettivo, sia quello cicatrizzante e antiedematoso).

 

Miglioramento della microcircolazione

 

Il miglioramento del microcircolo viene sfruttato nel trattamento della cellulite, unitamente all’effetto antiedematoso, in qualsiasi stadio essa si trovi. Se applicato in associazione a sedute di mesoterapia, il DLM andrà applicato prima del trattamento mesoterapico, per ottenere una migliore diffusione dei liquidi iniettati.

 

Effetto rigenerante

 

Questo effetto si esplica soprattutto in campo geriatrico, con un miglioramento della nutrizione e della respirazione cutanea, e dell’aspetto generale della persona: la pelle perde il colorito grigio-giallastro e si fa più rosea ed elastica.
L’effetto rigenerante si evidenzia anche sulle ragadi del capezzolo che spesso compaiono durante l’allattamento.

 

Azione antalgica e rilassante

 

I movimenti del DLM sono lenti ritmati, hanno spesso effetto sedativo e rilassante, favorendo in molti casi il sonno fisiologico. Si può dire che proprio per questa sua proprietà è il massaggio ideale dove i pazienti trovano il benessere psicofisico assieme ad un momento di profondo riposo. L’effetto antalgico si esplica soprattutto sulle contratture muscolari, gli strappi muscolari e le distorsioni.

 

In campo di estetica

 

Si ottengono ottimi risultati su edemi linfatici cosiddetti “idiopatici”, in cui cioè non si riconosce una causa specifica; sugli edemi nel periodo premestruale; nel trattamento nelle donne in gravidanza; in persone che abbiano subito interventi di safenectomia; nelle sclerosanti sulle varici; sugli edemi perimalleolari, che spesso compaiono con il caldo o la prolungata stazione eretta; negli edemi dopo gli interventi chirurgici, soprattutto nel campo di chirurgia plastica ed estetica.

 

Effetto antiedematoso

È il più conosciuto e spettacolare degli effetti che si ottengono con il drenaggio linfatico manuale Vodder. Appartengono a quella categoria gli ottimi risultati che sono stati ottenuti sugli edemi, soprattutto linfatici, sia primari che secondari ad intervento chirurgico sui linfonodi (classicamente il linfedema dell’arto superiore dopo postmastectomia radicale allargata).

Altre indicazioni al trattamento con drenaggio linfatico manuale sono:

  • Spalla dolorosa degenerativa
  • Lombalgia
  • Coxartrosi
  • Acufene
  • Emicrania

 


Irma Kutrolli

 


 

Per saperne di più e prenotare la tua prossima visita consulta i nostri siti

Mag 09
Melanoma: che cosa è e come può essere diagnosticato?

La pandemia COVID-19 che stiamo vivendo e che sta incidendo profondamente nelle nostre…

Apr 21
Diverticoli: cosa sono e che impatto hanno sulla nostra salute?

I diverticoli sono estroflessioni, con l’aspetto di piccoli sacchetti, che si formano…

Apr 05
Infarto: le linee guida per riconoscere i sintomi

Generalmente, il primo sintomo che si associa all’infarto, è il dolore al petto, ma ci…